Fare del bene, bevendo #iorestoincantina

di Sissi Baratella

Il progetto di beneficenza di cantinasocial

Si può fare del bene, bevendo. Come, ce lo racconta il progetto di charity lanciato questa settimana da Cantina Social, wine community che solo su Instagram conta 94,7mila follower da tutto il mondo.

Cantina Social con #iorestoincantina darà visibilità e spazio alle aziende che hanno aderito al progetto e a cui è stato chiesto di ideare una speciale wine box. La wine box da sei bottiglie sarà venduta direttamente dalle aziende a un prezzo speciale che includerà le spese di spedizione. Una % della vendita (minimo 10%) verrà destinato dalle stesse a un ospedale della propria regione o direttamente alla protezione civile per fronteggiare l’emergenza sanitaria di questi tempi.

Le etichette selezionate da ciascuna azienda, emblematiche della storia aziendale e simbolo dell’enologia italiana, saranno commentate dai ragazzi di Cantina Social sui loro canali attraverso dei video dedicati allo scopo di conoscerle meglio e magari creare qualche dibattito a riguardo.

Un’iniziativa che, attraverso la visibilità dei social, non solo aiuta a far conoscere le realtà vitivinicole del territorio nazionale, incentiva a bere (consapevolmente) italiano, ma contribuisce anche a fare del bene fornendo un importante contributo al nostro sistema sanitario.

Le aziende

Ecco le prime cinque aziende (destinate ad aumentare) che hanno aderito all’iniziativa e a cui potrete richiedere maggiori info sull’acquisto della loro WineBox:

CASTELFEDER (Alto Adige)
CARILIUS (Veneto, Valpolicella)
NARDI VITICOLTORI (Toscana, Chianti)
CALATRONI VINI (Lombardia, Oltrepò Pavese)
GIANNI DOGLIA (Piemonte, Castagnole Lanze)

Per maggiori info e aggiornamenti seguite i ragazzi di cantinasocial su Facebook, Instagram e sul sito di Cantina Social.

Sono settimane difficili, nessuno di noi sa quando finirà.
Nel frattempo restiamo a casa, restiamo positivi, beviamo italiano, teniamo duro e… tutto andrà bene!


#cantinasocial #iorestoincantina #winelover #shareitalianwines

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend