Premio Maculan 2020: dolce e salato insieme

La terza edizione per Premio Maculan per il migliore abbinamento dolce-salato è alle porte. Professionisti e appassionati si sfideranno ai fornelli per ideare e preparare una ricetta salata, abbinandole un vino dolce.

Maculan Cantine
La famiglia Maculan

L’idea del premio: provocare e proporre…

L’idea del contest culinario è di Fausto Maculan e delle figlie Angela e Maria Vittoria.

L’intento è duplice. Provocare, grazie alla particolarità dell’abbinamento ricetta salata e vino dolce che si contrappone al classico accostamento per concordanza. Proporre, promuovere una nuova sensibilità verso questa tipologia di vini tra professionisti, appassionati e foodblogger, con ricette facilmente replicabili a casa.

Il bando è aperto a tutti, professionisti e semplici appassionati di cucina ed enogastronomia, senza limiti di età.

… per sapori inaspettati

“L’obiettivo del Premio – spiega Maria Vittoria Maculan, enologo della Cantina – è di esplorare le diverse potenzialità espressive del vino dolce. La consuetudine, troppo spesso, lo abbina per concordanza. Il risultato, talvolta, è di scivolare nello stucchevole. L’accostamento con il salato può riservare piacevoli sorprese e inaspettate armonie di sapori”.

Cantina Maculan di Breganze è famosa per il Torcolato, prodotto con l’autoctona uva vespaiola, e altri vini dolci: Acininobili, Madoro e Dindarello.

I partecipanti saranno liberi di inventare una combinazione cibo-vino senza che quest’ultimo sia necessariamente di Cantina Maculan.

“Saranno premiate fantasia e qualità – continua Angela Maculan, responsabile commerciale. L’ha dimostrato il vincitore dell’edizione 2019, Simone Gottardello: ha conquistato la giuria con una composizione di gambero rosso, maialino e agrumi, abbinato al passito Capitelli 2015 di Cantina Anselmi”.

Premio Maculan 2019
Simone Gottardello, vincitore nel 2019

Il regolamento

Per partecipare, compilare la FORM CONTATTI nel sito www.premiomaculan.net ENTRO VENERDÌ 28 FEBBRAIO 2020, e inserire ricetta e foto in allegato.

Le quattro proposte più interessanti saranno scelte da un comitato tecnico e gli ideatori saranno chiamati ad esibirsi nella loro preparazione LUNEDÌ 23 MARZO in Cantina Maculan, Via Castelletto a Breganze.

Una GIURIA DI QUALITÀ, composta da giornalisti della stampa specializzata, chef ed esperti enogastronomici, valuterà i finalisti e le loro creazioni.

Il PREMIO MACULAN, assegnato al vincitore, sarà un’opera realizzata dall’artista friulano Giulio Menossi, celebre per i suoi mosaici.

Tutte le ricette inviate saranno raccolte in un ricettario pubblicato sul sito del Premio.

Regolamento e altre informazioni su www.premiomaculan.net.

Leggi anche…

Zorzettig, una storia di famiglia lunga più di 100 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend