Le frittelle di Carnevale di Aurora

Le frittelle sono i dolcetti fritti tradizionali del Carnevale.

Si prepara una pastella con uova, burro, zucchero, farina, buccia di arancia, liquore o grappa e uvetta sultanina.

Si versa la pastella a cucchiaiate nell’olio bollente, poche per volta.

Quando le frittelle saranno ben dorate, si tirano via e si lasciano scolare dall’olio in eccesso su carta assorbente.

Una spolverata di zucchero a velo… et voilà!

Il carnevale è dolce!

L’impasto delle frittelle
A raffreddare in planetaria
Fritte nell’olio caldo

Le frittelle ripiene

La nostra pasticcera Aurora della pasticceria Le Delizie di Aurora di Montagnana (PD) ci presenta le sue ricette delle frittelle.

Iniziamo con quelle ripiene.

Gli ingredienti sono:

  • 500 gr latte intero
  • 200 gr burro
  • 400 gr farina
  • 150 gr uvetta
  • 20 gr pinoli o mandorle spezzettate
  • 4 gr lievito
  • 9 uova
  • Mezza bacca di vaniglia Bourbon
  • 10 gr sale
  • 50 gr rhum
  • 40 gr grappa

Per farcire:

crema pasticcera e crema zabaione

Mettete l’uvetta a bagno per un’ora con il rhum per farla insaporire oppure, se non avete tanto tempo, per mezzora in acqua calda.

Fate bollire il latte e il burro, la vaniglia e il sale e, se volete, anche con un cucchiaino di zucchero.

Appena il burro sarà sciolto e il latte avrà preso il bollore, versate la farina in un sol colpo.

Amalgamate con cura finché si formerà una patina sul fondo della pentola e l’impasto si staccherà dai bordi.

Trasferite l’impasto in planetaria con la foglia e fate girare per farlo raffreddare, per circa 3 o 4 minuti.

Una volta raffreddato, si uniscono le uova in 3 volte.

Aggiungete il lievito, il liquore, la frutta secca e l’uvetta ben strizzata.

Scaldate l’olio portandolo ad una temperatura tra i 170 e i 180°.

Con il sac a poche date la forma alle frittelle e friggete.

Fatele scolare su carta assorbente.

A scolare dopo la cottura
Ripiene di crema
e zabaione

Le frittelle di riso

Sono una variante delle classiche frittelle, altrettanto buone e dal gusto delicato.

Si preparano con:

  • 1 lt latte
  • 350 gr semolino di riso
  • 10 gr sale
  • 200 gr zucchero
  • 8 uova
  • 300 gr farina
  • 300 gr uvetta
  • 60 gr curacao
  • 1 bacca di vaniglia
  • 4 gocce di aroma rhum
  • 10 gr lievito

Seguite il procedimento per l’impasto presentato sopra, aggiungendo il semolino al latte in ebollizione.

Lo zabaione

Se gradite farcire le frittelle con una crema, Aurora ci propone la classica pasticcera (vedi l’articolo dedicato alle creme) oppure lo zabaione al Marsala.

Gli ingredienti:

  • 4 tuorli d’uovo
  • 200 gr zucchero
  • 50 gr farina
  • 0.5 lt Marsala secco

Questa crema si prepara a bagnomaria perciò preparate una ciotola che possa essere inserita nell’acqua in ebollizione.

Fate bollire il Marsala.

Montate i tuorli e lo zucchero e rendeteli ben spumosi, poi unite la farina e il Marsala e amalgamate bene.

Fate addensare a bagnomaria alla temperatura di 87°.

Leggi anche…

Vi ricordate le origini di questo piatto del Carnevale?

La fritola, regina del carnevale

RELATED ITEMS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend