Melaverde torna in Loison: generazioni a confronto in Tv

Quattro generazioni al servizio della tradizione food dolciaria del Veneto: è questa la storia della famiglia Loison, raccontata ai microfoni di Canale 5 ieri 13 Dicembre ad ora di pranzo.

In realtà, non era la prima volta che Melaverde approdava nei laboratori Loison. Questo ritorno, però, aveva un sapore speciale: testimoniare il passaggio di testimone dalla terza alla quarta generazione!

Quattro generazioni e la tradizione del panettone artigianale

Questa nuova puntata di Melaverde è partita da uno dei dolci più tradizionali delle nostre feste, il panettone artigianale, con due protagonisti speciali: Dario Loison, che ha ereditato da suo nonno e suo padre l’arte della pasticceria e una ricetta unica, custodita gelosamente nel ricettario di famiglia, e suo figlio Edoardo che, a sua volta, eredita da Dario l’azienda moderna e la storica ricetta migliorata.

Ed è proprio raccontando la vicende della famiglia che, poi, ci si è immersi nei segreti e nei luoghi della produzione, rimasta ancorata alla tradizione ma senza dimenticare le grandi opportunità dell’innovazione: le telecamere si sono soffermate sulla lavorazione del prezioso lievito madre, sugli impasti formati e cotti e sull’intero processo produttivo che dura ben 72 ore.

Ancora, Melaverde ha raccontato agli spettatori tutte le gustosissime tipologie di panettone, offrendo anche spunti d’autore per la tavola delle feste e consigli per ottimi abbinamenti da proporre ai propri ospiti, esplorando ricette dolci ma anche salate, in piena corrispondenza con la vision Loison.

Non solo panettone

Se da un lato la tradizione del Natale ha funto da irresistibile richiamo per parlare del panettone, dall’altro non sono mancate ispirazioni food e di design da raccontare.

La troupe di Melaverde, infatti, è rimasta ben due giorni in Loison per collezionare tutte le riprese, ed era la quarta volta che le sue telecamere si interfacciavano con la storica famiglia veneta, dopo le puntate già mandate in onda nel 2004, 2006 e 2015.

Insomma, oltre che dal panettone e dal debutto di Edoardo come quarta generazione ufficiale al timone, Ellen Hidding si è lasciata ammaliare dalla grande cura e attenzione con cui, ad esempio, vengono scelti i preziosi e specifici ingredienti, Presidi Slow Food e non, costantemente ottimizzati poiché chiamati ad esaltare il corredo aromatico e nutrizionale dei prodotti Loison.

Successivamente, la troupe si è spostata nell’atelier di Sonia Pilla (moglie di Dario), art director con il suo Sonia Design, che ha incantato tutti spiegando quale sia la sua missione: trasferire le emozioni nello stile Loison, offrendo eleganza e raffinatezza ad ogni packaging e risultato grafico.

La trasmissione, poi, è proseguita nel Loison Museum, accompagnando gli auguri di rito al simpatico confronto generazionale tra Dario ed Edoardo, il tutto in uno scenario a base di Panettoni, Pandori, Veneziane, Filoni, Sbrisole, biscotti

A conclusione, una puntatina al ristorante Matteo Grandi in Basilica, ubicato nel salotto buono di Vicenza, dove lo chef pluripremiato Matteo Grandi, a testimonianza della grande versatilità del Panettone Loison, lo ha interpretato in 4 ricette: un antipasto, un primo, un secondo e un dolce.

Matteo Grandi per Loison

Ringrazio vivamente l’equipe di Melaverde – ha detto Dario Loison, dal produttore Giacomo Tiraboschi a tutti gli operatori che, come una grande famiglia, si ritrova da 16 anni anni qui in Loison a “fotografare” con estrema professionalità l’evoluzione generazionale, qualitativa e di processo di un piccolo laboratorio artigiano“.

Per rivedere la puntata

Vi siete persi la puntata di Melaverde o volete rivederla?

Potete trovarla in archivio su MediasetPlay o cliccare “play” proprio qui sotto: buona visione!

RELATED ITEMS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend