Alba Vitæ 2020: decennale per il progetto enosolidale targato AIS Veneto

Venerdì 30 Ottobre 2020 si è tenuto il decennale dell’iniziativa enosolidale targata AIS Veneto: il progetto Alba Vitæ.

Un’occasione in cui si è parlato di grandi vini, di solidarietà e di… futuro.

Ed ecco perché noi di Venezie Channel non potevamo assolutamente mancare!

La conferenza

Alba Vitæ ha compiuto 10 anni e l’ha fatto in grande stile, nonostante gli imprevisti imposti dalla pandemia, grazie ad un collegamento in diretta streaming e social sul canale Instagram di Ais Veneto che ha coinvolto giornalisti, sommelier soci Ais ed appassionati.

Il Presidente di Ais Veneto, Marco Aldegheri

Il Presidente di AIS Veneto, Marco Aldegheri, ha esordito ricordando la nascita di questa iniziativa che, grazie ad un gruppo di amici,  ha sposato la voglia di molti appassionati di ricercare e collezionare vini esclusivi con la possibilità di dare a questo acquisto un significato più profondo. L’idea ha preso le forme di un Magnum in edizione speciale, ogni anno affidato alle mani di un produttore diverso, dalla cui vendita è possibile ricavare l’importo per una donazione all’associazione individuata.

Tutto nasce nel lontano 2011 – ha ricordato il Presidente Aldegheri – ed anno dopo anno si sono susseguite molte aziende che si sono rimboccate le maniche ed hanno spalancato le porte“. Grazie a queste aziende ed a tutti coloro che hanno acquistato questi Magnum speciali, sono stati raccolti più di 50 mila euro destinati ai vari progetti di solidarietà.

Aldegheri ha poi elencato le aziende che in queste nove edizioni hanno sostenuto l’iniziativa con il loro vino:

  • Tenuta S. Antonio;
  • Serafini & Vidotto;
  • Fausto Maculan;
  • Villa Rinaldi;
  • Vignalta;
  • Loredan Gasparini;
  • Ca Lustra di Zanovello;
  • Zymè;
  • Bonotto Delle Tezze.

Ha poi preso la parola Paola Bonomi, delegata AIS per Vicenza, che ha sottolineato come la scelta sia ricaduta su un vino che potesse rappresentare il territorio dei Colli Berici, il Tai rosso. Da qui è partita la ricerca, insieme con l’Azienda Dal Maso di Montebello,  per realizzare un vino esclusivo abbinando al 50% di Tai rosso altri due vitigni molto importanti: il cabernet sauvignon e il merlot, con il contributo determinante di una particolare annata, il 2017.  Da questo connubio nasce LAVICA, il Magnum proposto per questa edizione di Alba Vitæ.

Nicola Dal Maso ha esordito spiegando il perchè dell’etichetta: “Si tratta di una vecchia foto – ricorda – dove si vede un giovane ragazzo nell’atto di mangiare un grappolo d’uva. Quel ragazzo era mio papà. Una foto quindi che rappresenta la storicità della nostra azienda: più di 100 anni di lavoro tra Gambellara e i Colli Berici“.

La solidarietà in AIS è ben rappresentata da Manuela  Cornelii, Consigliere Nazionale AIS progetto per il sociale, che ha esordito annunciando che il progetto Alba Vitæ, nato in Veneto, è stato talmente apprezzato a livello nazionale che dal 2021 potrà essere “esportato”, con tutta l’esperienza accumulata in questi dieci anni, anche nelle altre realtà regionali di AIS.

Paola Bonomi ha, poi, presentato l’associazione che beneficerà di questa iniziativa, “Vicenza for Children, presente all’incontro con la Presidente Coralba Scarrico e con il Direttore di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza. Una associazione, come detto, che presta la propria opera di volontariato nell’assistenza ai bambini.

È poi intervenuto,  in collegamento, il Presidente nazionale AIS, Antonello Maietta che si è soffermato sul perchè AIS abbia creato questa area per il sociale. “Alba Vitæ, questo format creato in Veneto – ha riferito – funziona perchè arriva direttamente alle persone. Arriva direttamente dove c’è bisogno“.

Ha concluso il Presidente Aldegheri ricordando che Alba Vitæ è disponibile esclusivamente attraverso un canale e-commerce che, con l’occasione, battezza anche la nascita di questo spazio di acquisti on-line. “L’aspetto particolare che desidero sottolineare – ha concluso – è che non vogliamo fare la  solita iniziativa commerciale, ma offrire un servizio a supporto dei nostri Soci con una caratterizzazione importante per le attività solidali“.

Il canale di e-commerce, dove acquistare Alba Vitae

Grazie ai fondi raccolti con la vendita del Magnum di Lavica 2017 targato Dal Maso, infine, lo staff di “Venezia for Children” ha spiegato che sarà possibile acquistare un’apparecchiatura tecnologica molto sofisticata in grado di aiutare i neonati affetti da calcolosi e patologie delle vie urinarie. Senza incisioni e con metodologie poco invasive diventerà, così, possibile risolvere anche importanti malformazioni a livello renale e vescicale, riducendo al minimo la degenza in ospedale.

AIS Veneto

AIS Veneto racconta la cultura della regione da oltre 50 anni.
La forza dell’associazione vive negli aspiranti sommelier che ogni anno la scelgono per iniziare una nuova avventura nel mondo del vino, carpirne i segreti e diventare dei veri esperti del settore.


Dalla passione per il wine possono nascere delle grandi opportunità, non solo lavorative ma anche per entrare in contatto con altri estimatori con cui condividere pensieri, esperienze o semplici degustazioni. Ma, grazie al progetto Alba Vitæ, il messaggio che passa si carica ancora di più di significato: grazie al vino, ieri definito da Coralba Scarrico come un simbolo di festa, allegria e spensieratezza, è possibile fare solidarietà, aiutare chi ne ha bisogno e diventare punto di riferimento per la comunità.

RELATED ITEMS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend